Tyre Point One - Gommista (Aperto Sabato/Domenica)
Roma - Prenestina: +39.06.2281802
Velletri - Castelli Romani: +39.06.9633686
Tyre Point One - Gommista Roma - Sabato Aperto
Tyre Point One - Gommista Roma
Gommista Roma aperti Sabato e Domenica Mattina
Pneumatici di Tutte le Marche Auto, Moto, Scooter
Riparazioni - Convergenza - Equilibratura elettronica
Rivendita Minimoto - Bici - Quad - Soccorso Stradale Moto
Accessori per Auto, Moto, Microcar, Scooter, Quad e MiniMoto
Roma - Prenestina - Velletri - Castelli Romani


Preventivo Pneumatici Invernali - Roma
Richiedi un Preventivo gratuito e senza impegno per l'acquisto dei tuoi Pneumatici Invernali, in questo momento abbiamo offerte con sconti fino al 40%.


Nome(*):
eMail(*):
Telefono(*):
Marca:
Dimensione:
Tipo:
Numero:
(da cambiare)
Altro...
Accetto(*): Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy ai sensi degli Artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità ivi indicate.


(*) - Campi Obbligatori

Funzionamento
Gli pneumatici invernali possiedono diverse caratteristiche che li differenziano da altri tipi di pneumatico:
  • gomma più morbida o gomma termica, ricca di silice, che permette di avere una buona aderenza anche a basse temperature. Al contrario delle altre coperture, questi pneumatici hanno la particolarità di entrare più facilmente e velocemente in temperatura di esercizio e, mantenendo una elevata elasticità dei tasselli, permettono un attrito sufficiente alla guida su fondi a bassa temperatura, che comunque dovrà essere sempre particolarmente attenta;
  • battistrada ricco di lamelle e caratterizzato da disegni specifici: l'aderenza su superfici innevate o fangose è ottenuta grazie al particolare disegno dei tasselli, molto più pronunciati del solito e muniti di speciali lamelle, le quali si riempiono di neve e, siccome l'attrito neve-neve è più forte dell'attrito gomma-neve, riescono ad "aggrapparsi" al fondo stradale. Inoltre sono muniti di molti e profondi canali tra i vari tasselli, in modo da drenare una elevata quantità d'acqua. Di notevole importanza per le prestazioni dello pneumatico, oltre l'età dello stesso, è quindi il grado di consumo del battistrada che non dovrebbe scendere al di sotto di 3,5-4,5 millimetri di profondità (nettamente superiore alla profondità minima richiesta per legge, che è di 1,6 mm). Alcuni paesi impongono quindi una determinata profondità minima per l'utilizzo invernale.
Pneumatici Invernali, Gomme da Neve, Gomme Termiche...
Lo pneumatico invernale (chiamato comunemente anche "gomma termica" o "gomma da neve") è un tipo di pneumatico avente caratteristiche particolari che lo rendono adatto all'utilizzo quando la temperatura ambientale è uguale o inferiore a 7 °C oppure su superfici bagnate, innevate o ghiacciate garantendo una migliore aderenza a terra rispetto agli altri pneumatici.

Come si riconoscono?
Gli pneumatici da neve concepiti come tali sono riconoscibili da un simbolo che raffigura un fiocco di neve ed una montagna a tre cime (Three Peak Mountain Snow Flake o 3PMSF) o di cristalli di neve. Tali simboli significano che la mescola e la scolpitura della gomma è particolarmente adatta per l'uso su strade innevate o con il fondo stradale freddo.
Simboli di montagne e di cristalli di neve su uno pneumatico invernale
Pneumatico con simbolo del Nord America per gli pneumatici invernali, seguito dalla dicitura dello spessore minimo che deve avere il battistrada (4 mm) per essere considerato invernale.
Il simbolo del cristallo di neve è una convenzione tra produttori e certifica che lo pneumatico corrisponde a determinati standard di costruzione e garantisce il superamento di test specifici. Attualmente questo simbolo non è contemplato nei codici della strada europei, per i quali si specifica semplicemente che gli pneumatici che riportano la dicitura "M&S" o "M+S" (in inglese: mud and snow; in italiano: fango e neve) sono utilizzabili in sostituzione delle catene su strade dove l'uso di queste ultime è per legge obbligatorio (cartello blu rotondo raffigurante uno pneumatico con catene).

Pneumatici Invernali Roma
Legislazione Italia sui Pneumatici Invernali
Per quanto riguarda il codice della strada italiano le coperture che riportano la sigla M+S sono equivalenti alle catene da neve, anche se le catene da neve (confrontate con gli pneumatici invernali di più comune impiego) risultano essere ancora migliori con neve alta (abbondante) e nel caso queste siano del tipo rompighiaccio, anche su ghiaccio. Test sui pneumatici invernali effettuati nel 2014 da TCS ed ADAC hanno però riscontrato spazi di frenata e controllo di direzione migliore con pneumatici invernali di ultima generazione se confrontati con le prestazioni di pneumatici chiodati.

La legislazione legata agli pneumatici invernali è in costante evoluzione nei paesi europei, la Direttiva Europea 92/23/CEE riguardante l'utilizzo di tali pneumatici, consente l'utilizzo, a parità di misura, un codice di velocità inferiore a quella omologata sul libretto di circolazione, ma rispettando il codice minimo utilizzabile di Q (160 km/h).. Per montare e smontare queste gomme, e quindi giocoforza utilizzarle anche nel periodo estivo (in cui non è normalmente ammesso utilizzare pneumatici con un codice di velocità inferiore a quello indicato dal libretto), è previsto un periodo di 30 giorni prima per montarle e 30 giorni dopo per smontarle. Questo perché le gomme devono essere montate ovviamente per tutto il periodo obbligatorio, dal primo all'ultimo giorno.

In Italia gli pneumatici invernali o le catene da neve a bordo, sono obbligatori sulle strade che si possono innevare dal periodo minimo del 15 novembre fino al 15 aprile dell'anno successivo. Questo periodo può essere prolungato in caso di abbondanti precipitazioni nevose e formazione di ghiaccio sulle strade. (Per esempio, nella regione autonoma della Valle d'Aosta l'obbligo di pneumatici invernali o catene da neve a bordo va dal 15 ottobre al 15 aprile). Ad ogni modo, l'obbligo all'uso degli pneumatici invernali o delle catene da neve è segnalato sulle strade dall'apposito cartello stradale blu e il mancato rispetto di quest'obbligo comporta una sanzione amministrativa che varia da 80 a 318 euro.

Allo stesso tempo tali pneumatici, qualora fossero caratterizzati da caratteristiche inferiori rispetto a quelli omologati sulla carta di circolazione (codice velocità) non possono essere utilizzati nel periodo estivo (dal 16 maggio sino al 14 ottobre), ma si ha un mese di tempo per la loro sostituzione (fino al 15 maggio), questo periodo e limitazioni vennero specificate dal Ministero dei Trasporti, con la circolare numero 1049 del 17 gennaio 2014, la quale specifica anche che le misure invernali riportate sulla carta di circolazione non hanno limitazioni temporali di utilizzo. È un'infrazione che può dar luogo non solo a sanzioni pecuniarie. Uno pneumatico estivo offre più ridotti spazi di frenata (oltre il 20% in meno), quando fa caldo e quando l'asfalto è asciutto; senza dimenticare che offre vantaggi economici e ambientali, ottimizzando il consumo di carburante e delle gomme stesse.

Come si leggono e cosa significano quei numeri sui Pneumatici?

Indice di carico
L'indice di carico del pneumatico rappresenta la sua massima capacità di carico. È importante scegliere un pneumatico sostitutivo che corrisponda ai parametri indicati dalla casa automobilistica.
Durante la scelta di un pneumatico è opportuno tener conto sia dei valori di carico che dei codici di velocità. Il valore di carico è impresso sul fianco del pneumatico accanto all'indicazione del diametro.


Marchio di omologazione ECE e numero
Indica che il pneumatico è conforme agli standard della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (o UNECE dall'acronimo inglese di United Nations Economic Commission for Europe) per quanto concerne i pneumatici.

Indice di velocità
Il codice di velocità indica la velocità massima consentita dalla legge per un pneumatico con pressione di gonfiaggio corretta e utilizzato sotto carico.
Il codice di velocità è impresso sul fianco del pneumatico e rappresentato da una lettera. Un pneumatico con codice di velocità V, ad esempio, è omologato per una velocità massima di 240 km/h.
Quando si decide di sostituire i pneumatici, è essenziale verificare che il codice di velocità sia compatibile con la velocità prescritta per il veicolo su cui vanno montati.

Mud & Snow
Il simbolo del cristallo di neve è una convenzione tra produttori e certifica che lo pneumatico corrisponde a determinati standard di costruzione e garantisce il superamento di test specifici. Attualmente questo simbolo non è contemplato nei codici della strada europei, per i quali si specifica semplicemente che gli pneumatici che riportano la dicitura "M&S" o "M+S" (in inglese: mud and snow; in italiano: fango e neve) sono utilizzabili in sostituzione delle catene su strade dove l'uso di queste ultime è per legge obbligatorio (cartello blu rotondo raffigurante uno pneumatico con catene).









Su tutti gli acquisti di Pneumatici, Quad e Minimoto possibilità di pagamenti dilazionati, senza busta paga

Gommista a Tor Tre teste Gommista a Roma, Aperto Sabato Mattina e Sabato Pomeriggio per tutte le tue esigenze, riparazione di gomme, sostituzioni e cambi di pneumatici. Siamo a Roma su via Prenestina 654, 656, 658 fra Tor Tre Teste e Tor Sapienza. Vicinissimi ai seguenti quartieri: Alessandrino, Centocelle, Cinecittà, Collatino, Colle Aniene, La Rustica,Largo Preneste, Prenestino, Quadraro e Tiburtino.




© Tyre Point One - P.Iva. 06754861000 - Gommista Roma Aperto Sabato Mattina/Pomeriggio
    Ricambi ed Accessori per tutte le Auto/Moto/Scooter, Soccorso Moto, Vendita Quad/MiniMoto
    Informazioni legali | Termini e Condizioni | Privacy | Cookies
powered by SitoFelice.it - Creazione Siti Web - Roma